LOGO

Pur essendo molto al largo, la trasparenza delle acque è molto variabile: la visibilità può passare da poche decine di centimetri fino a un massimo di 15/18 metri.

E’ sempre presente una corrente Nord-Sud, che risente notevolmente delle escursioni di marea.

Con la buona stagione la temperatura superficiale è in media di 22 gradi, mentre oltre i 18 metri oscilla sui 16 (attenzione però ai “tagli”: più di una volta si sono registrate temperature fra i 10 ed i 12 gradi).

Insomma, un’immersione abbastanza faticosa, o quantomeno impegnativa, anche se sempre affascinante.

situazione della zona dove giace il relitto Paguro
disegno di F. Rambelli